I Coloni di Catan Junior

    119
    ColonidiCatanJr
    Giocare a i Coloni di Catan Jr

    Ad ogni pirata i suoi covi!

    Con i Coloni di Catan Junior avranno la possibilità di conquistare l’arcipelago di Catan anche i giovani pirati. Grazie alla versione edita da Stupor Mundi i più piccoli riusciranno a capire l’importanza di raccogliere e scambiare risorse.

    Dati del gioco

    Numero di giocatori: 3 - 4

    Età: 6+

    Durata media di una partita: 30'

    Riconoscimenti:

    Giudizio degli utenti:

    5 of 5 stars

    Cosa ne pensiamo

    Recensione:

    Perché dovrei giocare a i Coloni di Catan Junior?

    I Coloni di Catan Junior è un adattamento semplificato de i Coloni di Catan che mantiene pressoché inalterate le principali meccaniche di gioco. Grazie a questo permette ai giovani giocatori (per età anagrafica o per inabitudine al gioco) di avvicinarsi alle meccaniche di raccolta e scambio risorse.

    Questo gioco è stato uno dei primi che è entrato a far parte della nostra ludoteca e per questo non possiamo che consigliarlo: semplice, divertente e stimolante.

    Le regole sono veramente accessibili e grazie alla grafica e ai tabelloni riepilogativi sarà facile riuscire a prendere dimestichezza dopo alcuni turni. Vista la sua immediatezza permette al giocatore di entrare nel flusso di gioco rapidamente, spingendolo inizialmente a concentrarsi solo su di se. Basterà qualche altro turno per capire che è necessario guardarsi intorno per evitare che qualche altro pirata prenda il largo e conquisti tutto l’arcipelago di Catan.

    E’ presente una discreta dose di fortuna dettata dal lancio del dado a inizio turno, ma questa può essere appianata da scelte eseguite durante la partita. L’interazione tra i giocatori può essere più o meno presente a seconda di chi siede al tavolo: potremo essere collaborativi utilizzando scambi di risorse con i giocatori, oppure potremo mettere i bastoni tra le ruote ad un pirata avversario aggiudicandoci proprio quel Covo posto in quell’area che tanto desiderava. Spetta al pirata che è in noi capire quale tattica usare per arrivare allo scopo!

    Un limite del gioco può essere dettato dal numero di giocatori (3 o 4) che però si adatta perfettamente al numero standard dei componenti di una famiglia. In caso di due giocatori potrebbe essere una buona variante utilizzare due squadre per giocatore. Nelle nostre esperienze di gioco non risulta vantaggioso utilizzare l’acquisto della carta “Cocorito ti aiuta”, ma si è verificata a volte una mossa vincente per ostacolare un avversario e farsi due risate!!

    Come i tutti giochi che hanno come motore lo “scambia risorse” questo gioco favorisce la capacità di gestione delle risorse in possesso di ciascuno di noi. Attraverso le varie forme di scambio permette di sviluppare un’alternativa per la risoluzione di un problema, la carenza di una specifica risorsa appunto. Attraverso lo scambio con gli altri inoltre, oltre a favorire l’interazione, ci permette di misurare concretamente la capacità di mediazione dando un peso al nostro vantaggio e a quello del nostro avversario.

    Cosa c’è nella scatola de I Coloni di Catan Junior?

    Nella scatola de “i Coloni di Catan Junior” possiamo trovare:

    • 1 Mappa pirata stampata su entrambi i lati per 3 o 4 giocatori
    • 32 Navi pirata
    • 28 Covi dei pirati
    • 1 Pirata fantasma
    • 119 carte da gioco (risora e “Cocorito ti aiuta”)
    • 1 Piazza del mercato
    • 4 Carte porto
    • 4 Tabelle dei costi di costruzione
    • 1 dado

    Le navi, i Covi e il Fantasma pirata sono in plastica, i tabelloni e le carte risorsa sono di buona fattura e resistenza. Nella scatola è presente un contenitore preformato in plastica che permette di tenere ben ordinato il materiale.

     

    Regole del gioco:

    Durante l’inizio di ciascun turno ogni giocatore avrà la possibilità di raccogliere risorse (spada, lana, legno, barile di rum, sacco d’oro) attraverso il tiro del dado fatto dal giocatore di turno che decreterà, in base al numero, quali saranno le aree produttive. Queste potranno essere raccolte in base al numero di Covi di ciascun giocatore presenti in quelle aree. Se il risultato ottenuto sarà “6” non sarà possibile raccogliere risorse, ma il giocatore di turno potrà spostare il Pirata Fantasma in un’altra zona, rendendola così improduttiva fino a quando lo stesso non verrà spostato.

    A questo punto il giocatore di turno potrà scegliere di compiere una di queste azioni:

    • costruire una nave pirata o un covo se sarà in possesso delle risorse necessarie
    • acquistare una carta “Cocorito ti aiuta” al costo delle risorse richieste per ricevere risorse, per infastidire gli avversari o per spostare il Pirata Fantasma
    • scambiare le proprie risorse con la piazza del mercato, con la riserva o con gli altri giocatori.

    Fatto questo passerà il turno al giocatore alla sua destra.

    Il pirata Fantasma

    La partita termina quando un giocatore avrà costruito il suo settimo Covo. E’ lui il Pirata vincitore della partita!