Magic Maze

15 MINUTI

1-8 GIOCATORI

8+ ANNI

-Norfire! Dove diavolo siamo capitati secondo te?

-Cosa vuoi che ne sappia io, Ortlin… Sei tu il mago della compagnia, non chiederlo a un guerriero. E poi come diavolo sono vestiti tutti? E perché le scale si muovono? E’ un tuo sortilegio?

Cosa succede ad un gruppo di avventurieri se a causa di una magia riuscita male si ritrovano senza la loro attrezzatura dentro ad un centro commerciale? Dopo un attimo di smarrimento si coordinano, si separano e cercano di trafugare qualcosa di utile cercando di evitare le guardie. Ovvio no? E dovremo aiutarli noi ovviamente. La particolarità di questo collaborativo è che non impersoneremo gli avventurieri, ma i loro movimenti. Ognuno di noi si dovrà occupare di muovere TUTTI i personaggi verso Nord, o verso Sud, o Est, o Ovest oppure spostarli lungo le scale mobili o ancora fargli aprire le porte (aggiungendo così parti di scenario da esplorare). In più tutto questo dovrà avvenire entro un tempo limite, dato dalla clessidra, per evitare la cattura e soprattutto… in silenzio! L’unico mezzo di comunicazione durante il “raid” è la pedina rossa “fai qualcosa”, da posizionare o picchiettare davanti ad un giocatore per segnalargli che deve effettuare una mossa che solo lui può fare e non facendola tiene fermo uno o più personaggi. Ci vengono in soccorso le caselle clessidra, che ci danno la possibilità di girare la clessidra stessa (ma se lo si fa troppo presto si rischia di accorciare il tempo a disposizione), e i passaggi dimensionali che ci faranno spostare velocemente da un punto all’altro, ma al momento del furto (simultaneo per i quattro avventurieri) scatterà l’allarme e non saranno più utilizzabili. A questo punto tutti dovranno fuggire dall’uscita principale prima dello scadere del tempo.

Il gioco è molto divertente e lo consigliamo proprio per la sua dinamica di gioco veramente originale. Obbliga ad una buona concentrazione perché le cose da osservare sono tante, e ad una buona dose di collaborazione col resto della tavolata per evitare di cadere nelle mani delle guardie/clessidra. Ottimo per i ragazzi un po’ iperattivi primo perché devono stare in silenzio e già questo per loro è un buon esercizio e anche perché devono adattarsi ai tempi di reazione delle altre persone al tavolo se vogliono combinare qualcosa. Da uno a otto giocatori (si, perché il tempo è un buon avversario anche per una persona sola) scala bene (ovvero mantiene una buona giocabilità) e la scatola contiene inoltre tutti gli accessori per aumentare il grado di difficoltà quando sarete ormai abili ladri da supermercato.

-Cos’è questo suono che lacera le orecchie? Hanno pestato i piedi a un troll?

-Non ne ho idea Norfire, ma corri verso l’uscita! Da quando è cominciato quei soldati con quelle strane armature blu ci stanno alle calcagna!

Articoli per te

Zio Ludovico sulla panchina di Famiglia Ludica

https://youtu.be/81Q_o_b7RZI Ospite illustre della nostra rubrica oggi è Zio Ludovico, alias Emanuele Cristallo....

Vorrei scrivere un librogame

Perchè un librogame? Diciamo che la scrittura non è mai stata il mio forte. Alla letteratura ho...

Covid-19 e gioco da tavolo

Ovvero perchè il Covid non è un nerd. Come era prevedibile la pandemia globale che sta dando fastidio...

Giacomo Santopietro sulla panchina di Famiglia Ludica

https://youtu.be/ppM97WcVfAM Sir Chester Cobblepot Sir...

I finalisti del gioco dell’anno

breve panoramica sui finalisti del concorso gioco dell'anno

Altri articoli interessanti per te...