Rock ‘n Roll Robot

30 MINUTI

1-? GIOCATORI

10+ ANNI

-Mi scusi signore il computer centrale è andato completamente in tilt e i robot si sono fermati. Senza una guida non riescono a raggiungere i loro loro obiettivi. Cosa dobbiamo fare?

– Siete dei programmatori no? Allora finché il computer non si sarà resettato pianificate voi i loro percorsi e portateli ai loro obiettivi.

Torna Rock ‘n Roll Robot, un grande classico del gioco da tavolo creato nel 1999 da Alex Randolph, autore anche di Inkognito. Il tabellone rappresenta il laboratorio in cui si muovono i robot. Formato da 4 cartoncini componibili che ricreano una grande stanza quadrata con ostacoli e caselle obiettivo. Quattro robot di quattro colori diversi sono posizionati nella stanza a disposizione di tutti i giocatori. I robot si possono muovere in linea retta (considerata 1 mossa) finché non incontrano un ostacolo o un altro robot e da qui il giocatore può decidere che direzione fargli prendere ma sempre in linea retta orizzontale o verticale. Viene rivelato un obiettivo (che riporta anche il colore del robot col quale bisogna raggiungerlo). A questo punto senza muovere niente i giocatori devono pensare quali (e quante) mosse utilizzare per fare in modo che l’obiettivo venga raggiunto dal robot corretto. Questo finché un giocatore per primo comunica agli altri giocatori in quante mosse lo raggiungerà. Tutti gli altri giocatori a questo punto hanno un minuto di tempo per cercare di trovare una soluzione con meno mosse. Scaduto il tempo il giocatore che ha dichiarato la soluzione con meno mosse la dimostra sul tabellone. Se la sua soluzione è corretta riceve un punto altrimenti la parola passa al giocatore successivo che ha dichiarato un numero di mosse inferiore agli altri rimasti in gioco.

Le regole sono veramente poche quindi in pochissimo tempo si inizia a giocare. Subito sembrerà estremamente difficile (in realtà proprio facile facile non è perché occorre passare ad un tipo di ragionamento tipico dei programmatori informatici) ma dopo non molto tempo comincerete a capire come migliorarvi proponendo soluzioni sempre più ingegnose e con meno dispendio possibile di mosse. Più ci giocate e più vi verrà voglia di giocarci e di sfidare gli altri ma prima di tutto voi stessi. Un grande punto di forza del gioco è che può essere giocato da una persona fino a tutte le persone che riuscite a radunare attorno a un tavolo e tutti giocheranno contemporaneamente. È un modo divertente di sviluppare logica creatività e ingegno portandovi a migliorare anche le vostre abilità di problem solving fortemente richieste oggi nel mondo del lavoro. La scatola Contiene anche un robot nero per giocare la variante a 5 robot e diversi pezzi di tabellone per modificare il layout della stanza. Se avete figli dai 10 anni in su una volta che avranno capito il meccanismo vi potrebbe risultare difficile tenergli testa. Inutile dire che se avete in casa un giovane programmatore come succede a noi avrete poche speranze di batterlo ma vi raddoppierà la voglia di provarci.

– Allora io raggiungo la stella blu in 16 mosse!

– Aspetta aspetta… Fammi vedere… io la raggiungo in 5!

-Come 5?!?!?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...