The Game

20 MINUTI

1-5 giocatori

8+ ANNI

Volete un gioco veloce e divertente, ma anche matematico, riflessivo e collaborativo?

Allora un’ottima soluzione è The Game.

E’ un gioco di carte filler per la durata, ma che vi assicuro vi impegnerà per diverse partite. E’ ottimo da viaggio perché occupa poco spazio come quasi tutti i giochi di carte. Ma soprattutto è un collaborativo adatto a tutti, dal bimbo al nonno che possono tranquillamente intavolare una partita in tempi brevissimi, vista anche la semplicità delle regole.

Sul tavolo avremo solo quattro carte che ci ricorderanno in che modo vanno costruiti i quattro relativi mazzetti, ovvero due da 1 a salire fino a 100 e due da 100 a scendere fino a 1 (in realtà la carta 100 e la 1 non esistono nel mazzo giocabile ma solo nelle 4 carte iniziali). Il mazzo giocabile, costituito da carte che vanno da 2 a 99 appunto, verrà mescolato e ognuno avrà una mano di carte (in base ai partecipanti il numero varia un po’). A turno i giocatori devono giocare almeno due carte sui 4 mazzetti in tavola rispettando la regola del mazzo, ovvero mettendo sui mazzi che salgono carte con un numero più alto dell’ultimo giocato e viceversa nei mazzi che scendono. Non è necessario giocare numeri immediatamente successivi ai precedenti (su un 12 posso giocare un 13, ma anche un 15, un 28 o un 49), ma più ci allontaniamo dalla base di partenza, più rendiamo impossibile giocare i numeri “saltati”. Infatti lo scopo del gioco è collaborare per rimanere alla fine con meno carte possibili non giocate. Esiste solo una possibilità di andare “controcorrente” rispetto all’andamento del mazzo: giocare una carta che disti esattamente 10 numeri dalla precedente. Esempio: se su un mazzo l’ultima carta giocata è un 24 e il mazzo deve salire di valore potrò giocarci sopra un 26 ma anche un 14! Se un giocatore non è in grado di giocare due carte il gioco è perso. Ovviamente per tutti.

Per riuscire in questa impresa i giocatori devono collaborare e dialogare, ma è assolutamente vietato dire il numero delle carte che si hanno in mano.

A fronte di una lunga spiegazione per far capire la meccanica del gioco, questo è molto semplice e immediato, ma la sua riuscita non è altrettanto scontata. Il gioco è ottimo per i più piccoli per iniziare a rapportarsi con conti un po più complessi di quelli base e per capire come collaborare efficacemente e come valutare in modo semplice il rapporto azione/conseguenza. Per gli anziani è un ottimo modo di interagire alla pari con il resto della tavolata tenendo in allenamento la mente.

Il gioco offre anche alcune varianti per i giocatori già esperti e può essere giocato anche in solitario. Il rapporto prezzo/ore di divertimento è eccezionale.

Quindi buon gioco…finchè il gioco ti lascerà giocare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...